Loading
03Giu 2021

0

399

Produttività: conserviamo il meglio dello SMARTWORKING

Produttività ok, conservando il meglio dall'esperienza degli ultimi mesi

Se da un lato lo Smartworking ci ha permesso di lavorare durante la pandemia, in molti casi la produttività è più elevata se si collabora in presenza e in ufficio.

Pausa caffè con i colleghi, ci si rilassa e si discute di nuove idee, si torna a socializzare, dopo tanti mesi passati in solitudine a casa; lo smartworking ha lasciato il segno, servirà ancora e dobbiamo conservare le cose migliori per continuare la trasformazione digitale che ci ha sostenuto negli ultimi 18 mesi.

Lo Smartworking offre una serie di vantaggi che se mantenuti, sviluppati e migliorati, possono diventare il motore di innovazione per la vostra azienda. Ne citeremo alcuni, ottimi spunti su cui riflettere in vari ambiti organizzativi.

produttività

Condivisione dei dati , organizzazione aziendale

Una tipica giornata in ufficio prevede email, l’utilizzo di files, telefonate con colleghi, clienti, fornitori, stampe, riunioni e altro ancora…. Negli ultimi mesi tutto questo era reso difficoltoso a causa della “non presenza”. Durante lo smartworking forzato, qualcuno è stato costretto ad utilizzare uno smartphone con modalità molto vicine a quelle di un normale computer, con grandi difficoltà operative.
Le aziende che adottano strumenti di CONDIVISIONE E COMUNICAZIONE sono state molto facilitate in questo. Chi non lo ha ancora fatto, farebbe bene a guardare da vicino tutte le potenzialità di Microsoft 365, una vera suite di strumenti per comunicare e produrre.

Chi non ha avuto problemi a gestire la posta elettronica in smartworking? L’utilizzo di device differenti (PC, Tablet, Notebook, smartphone) o la difficoltà di operatività dei server in ambienti non eterogenei ha causato gravi ritardi nelle sincronizzazioni di messaggi, contatti, calendari. Con Exchange di Microsoft 365, tutto questo non accade.

Un’altra grande difficoltà in pandemia era la condivisione dei documenti, spesso gestiti in archivi presenti sui server in rete e difficili di accesso, per lentezza delle connessioni casalinghe dei dipendenti in smartworking. Sharepoint è uno strumento perfetto per risolvere questi problemi, garantendo accesso ai files in cloud e organizzando al meglio anche la gestione di aggiornamenti, accessi, condivisione degli stessi.

Conference Call e Webinar per tutti

Mi sentite? Siete collegati? C’è un problema di banda, la tua webcam è disattivata….
Queste ed altre anomalie le abbiamo vissute tutti negli ultimi 15 mesi e se vogliamo conservare una parte importante dello smartworking, sicuramente le riunioni virtuali ci hanno consentito di risparmiare viaggi, trasferte, pur garantendo di poter continuare il nostro lavoro.

Chi si è accontentato di utilizzare piattaforme gratuite o addirittura ha sfruttato i Social probabilmente ha avuto molti disservizi: difficile essere produttivi con applicazioni pensate per lo svago o la vita privata.
Anche qui il miglioramento è garantito, utilizzando soluzioni professionali come Teams, che gestisce call, videochiamate, chat, condivisione documenti e molto altro ancora. Perfettamente integrato con le applicazioni di Office ad esempio, permette di condividere documenti e gestirli con la massima facilità e sicurezza con i propri collaboratori o i partecipanti ad eventi virtuali.